Fondazione Sironi | Rette
16662
page-template-default,page,page-id-16662,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-17.0,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive

Rette

RETTA DI RICOVERO
Il Consiglio di Amministrazione della Casa di Riposo ha deliberato l’adeguamento delle rette giornaliere a carico degli Ospiti a far tempo dal 1° Marzo 2020 come segue:

 

PER I POSTI ACCREDITATI:
Eur. 67,50 / CLASSI 1-2-3-5-4-5-6-7-8

 

PER I POSTI NON ACCREDITATI:
Eur. 80,00 / CLASSI 1-2-3-4-5-6-7-8

 

Maggiorazione giornaliera per camera singola Eur. 3,50

Il pagamento della retta di ricovero può essere effettuato in uno dei seguenti modi:

 

a) Mediante bonifico sul Conto corrente Bancario dell’Ente presso la Banca Popolare di Lecco Div. Deutsche Bank SpA – Filiale di Oggiono.
b) Mediante bonifico sul Conto corrente Bancario dell’Ente presso la Banca Prossima div. Banca Intesa.
c) Mediante bonifico sul Conto corrente Bancario dell’Ente presso la Banca Credito Cooperativo dell’Alta Brianza – Filiale di Oggiono.

 

La retta decorre dal giorno successivo alla sottoscrizione del contratto di ospitalità ed il pagamento deve essere effettuato sempre entro i primi 10 giorni del mese cui essa si riferisce. La prima quota mensile sarà versata non appena verrà comunicata dall’Amministrazione la classificazione SOSIA dell’Ospite.

 

In caso di dimissioni intervenute durante il mese, la retta di ricovero è dovuto per l’intero mese. In caso di mancato preavviso (minimo 15 gg.) sarà addebitata una penale pari a 15 gg. di degenza.

 

Nel caso di decesso avvenuto nei primi quindici giorni del mese è possibile chiedere il rimborso di metà della retta mensile; se avvenuto nella seconda quindicina la retta rimane incamerata per l’intero mese.

 

Per i periodi brevi di assenze spontanee non viene effettuato nessun rimborso. Per gli eventuali ricoveri in Ospedale superiori alla durata di un mese, qualora l’interessato intenda mantenere occupato il posto deve corrispondere ugualmente la retta per tutto il mese diminuita di un importo pari al 10% ragguagliato a mese.

 

Come previsto dalla DGR 21 marzo 1997 N. 26316, la Casa di Riposo annualmente rilascia agli Ospiti la dichiarazione attestante le componenti della retta relative alle prestazioni sanitarie e non sanitarie. A tale scopo al momento dell’ingresso l’Ospite è invitato a comunicare all’Amministrazione i dati dell’intestatario delle fatture delle rette e della certificazione annuale.

 

Servizi compresi nella retta:
– Servizio alberghiero (pasti, bevande, servizio di lavanderia e guardaroba)
– Servizio assistenziale (assistenza di personale medico, infermieristico ed ausiliario)
– Medicinali, presidi sanitari e per l’incontinenza
– Fisioterapia
– Animazione
– Consulenza fisiatrica
– Assistenza religiosa cattolica.
– Servizio parrucchiere (6 prestazioni annue di shampoo, taglio e piega per Ospite)
– Custodia dei beni personali.

 

Servizi non compresi nella retta:
– Rilascio certificati medici per richiesta invalidità civile e/o accompagnamento;
– Prestazioni del parrucchiere in numero superiore a sei, o prestazioni complementari quali colorazione, permanente, ecc., come da tariffe esposte in bacheca;
– Servizio trasporti sanitari (per visite mediche, accertamenti sanitari, ricoveri).
– Fornitura capi di abbigliamento
– Forniture di protesica in genere (i pazienti con riconoscimento di invalidità possono ottenere, rivolgendosi al medico, la prescrizione di ausili personalizzati da parte dell’ASL)
– Visite e cure odontoiatriche
– Eventuali spese funebri.

 

Per gli Ospiti accolti nel reparto non accreditato l’assistenza medica, farmaceutica ed i presidi per l’incontinenza sono a carico del SSN.

 

In presenza di particolari condizioni economiche, l’interessato può rivolgersi al proprio Comune di residenza per richiedere il contributo per la copertura totale o parziale della retta. Maggiori dettagli in merito alla procedura possono essere richiesti presso i Servizi Sociali dei Comuni.

 

DEPOSITO CAUZIONALE

L’ammissione dell’Ospite è subordinata al versamento di un deposito cauzionale fruttifero, attualmente fissato in Eur. 1.500,00 (Euro Millecinquecento/==), a garanzia del regolare pagamento delle rette di ricovero.

 

La suddetta quota potrà essere modificata o aggiornata solo con deliberazione del Consiglio di Amministrazione.

 

Il versamento della cauzione sarà effettuato al momento della comunicazione di disponibilità del posto da parte della RSA.

 

Qualora i pagamenti risultino in sospeso per due mesi consecutivi, il primo giorno del terzo mese la RSA incamererà il deposito cauzionale trasferendolo in conto retta. Detto deposito dovrà essere immediatamente reintegrato e dovrà altresì essere regolarizzato il debito pregresso.

 

Il deposito cauzionale verrà rimborsato all’avente diritto in caso di dimissioni o decesso dell’Ospite, salvo il diritto per la RSA di trattenere il deposito stesso a soddisfazione totale o parziale di eventuali suoi crediti nei confronti della persona assistita.

 

La restituzione avverrà entro 30 gg. dalle dimissioni, a mezzo bonifico bancario con accredito sul conto corrente bancario o postale comunicato dall’Ospite o da suo familiare di riferimento.