Fondazione Sironi | Giornata tipo dell’ospite in R.S.A.
16664
page-template-default,page,page-id-16664,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-17.0,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive

Giornata tipo dell’ospite in R.S.A.

Tanti appuntamenti e attenzioni per allietare ogni giornata.

 

Dalle ore 7.00 inizia la giornata dell’Ospite con la sveglia, l’igiene personale, la vestizione.

 

Dalle ore 8.30 viene distribuita la colazione nelle sale comuni, oppure in camera per gli Ospiti che lo necessitano. Si provvede inoltre alla somministrazione delle terapie.

 

Dalle ore 9.30 alle ore 10.00, per chi lo desidera, vi è la possibilità di partecipare alla S. Messa celebrata nella Cappella della Casa di riposo o alla recita del S. Rosario.

 

Nell’arco della mattinata vengono svolte le attività programmate di riabilitazione, ed a rotazione vengono effettuati i bagni.

 

Il pranzo viene servito alle ore 12.00 nelle sale da pranzo ai piani di degenza.

 

Dopo il pranzo gli Ospiti sono accompagnati nelle loro camere per il riposo pomeridiano.

 

Dalle ore14.30 è attivo il servizio di animazione degli Ospiti. Le attività animative proposte comprendono giochi come la tombola o il torneo di carte, feste di compleanno o per altre ricorrenze, proiezioni di film, letture del giornale, uscite, ecc.

Gli Ospiti hanno altresì la possibilità di dedicarsi ad attività libere (lettura, tv, ecc.). In questo momento sono anche più frequenti le visite dei familiari.

 

Verso le ore 15.30 viene servito il the agli Ospiti.

 

Dalle ore 18.00 viene servita la cena nelle sale da pranzo. Dopo cena viene servita la camomilla.

 

Dalle ore 18.30 gli Ospiti non autosufficienti vengono aiutati a sistemarsi nelle loro camere per il riposo notturno e viene somministrata la terapia.  Per gli altri Ospiti l’orario del riposo non è fissato rigidamente ma si cerca di rispettare le abitudini e le richieste individuali.

 

Durante le ore notturne gli Ospiti vengono costantemente controllati con cambi degli ausili e cambi posturali.